giovedì 24 gennaio 2013

Intervista a Babila Spagnolo...Il meraviglioso mondo Layla

C'è chi pensa a Layla come una famosissima marca di make up, chi la riconosce come una marca di qualità e prestigio, chi pensa a Layla come innovazione e moda...ecco cosa penso io


Penso a quel tavolo grande grande della mia sala da pranzo, penso alla mia nonna seduta con la mia mamma che tra un sorriso ed una chiacchiera si mettono lo smalto: aprono quella inconfondibile boccettina di vetro con il tappo bianco e la scritta Layla e stendono quello strano liquido rosso con tanta cura sulle unghie dicendomi: "Sophia non muovere il tavolo!".


Ricordo quell'odore fortissimo, le unghie colorate e loro due lì sedute e divertite nel guardare i miei occhi stupiti.

Ricordo la mia nonna che dice: "Sophia vieni qui lo metto anche a te" e la mia immensa felicità.

Ecco cos'è Layla per me: è la storia delle donne della mia famiglia, è il culto di quei "santi" 20 minuti della sera dove le donne ritagliano il tempo per se stesse... Layla è un pezzo della mia storia. 

Sono cresciuta con le boccettine Layla nell'armadio della mia mamma desiderando ogni sera di giocarci. 

Fatta questa premessa... immaginate con quanta gioia intervisto oggi Miss Layla ...Babila Spagnolo? 

Il mio cuore è in festa, vi presento Babila con tutto l'affetto e la stima possibile. 

Iniziamo parlando di te, chi è Babila e cosa fa in Layla?
E’ sempre difficile per me rispondere alla domanda “ cosa fai in Layla?” 
Cerco di scovare le nuove mode, giro il mondo per trovare le materie prime per trasformare i sogni delle donne in realtà. Seguo la costruzione del prodotto dalla A alla Z ed in piu’ mi occupo con una mia collega della distribuzione estera. Inoltre seguo con Gabriele i social e la relazione con la stampa.


Puoi descriverci brevemente la tua giornata tipo?

Inizio a leggere e rispondere alle mail che mi sono pervenute dai distributori americani e canadesi ( che hanno lavorato durante la notte) per poi cominciare a lavorare sui progetti nuovi ( formulazione, grafica, foto presentazioni marketing….) e cosi via. Nel pomeriggio torno a lavorare ancora un po’ sull’export anche se quest’area è seguita principalmente dalla mia collega .


Quando hai iniziato con Layla?
Avevo 19 anni come part time …adesso ne ho 35!


Cosa ti ha spinto ad intraprendere questo lavoro? 
La dinamicità aziendale e la voglia di farcela che si respira ogni giorno tra le pareti della fabbrica dei colori 
(come amo chiamare io la Layla)


Cosa ami di più del tuo lavoro? 
Le rispose delle consumatrici, la loro soddisfazione nel provare la nostra qualità. La loro sorpresa nel testare le notres trovate.


E cosa ami meno? 
Fare i costi, odio dare un prezzo ai prodotti che creiamo con tanto amore…ma bisogna farlo e quindi...


Quali sono le principali difficoltà che incontri?
Devo dire che il mio peggior nemico è la stanchezza. Vorrei essere sempre al top ma viaggiando di continuo (e mi sento fortunatissima) a volte la concentrazione non è al massimo . Inoltre essendo donna ancora in molti paesi è difficile affermarsi ed essere ascoltata ma con il mio caratterino l’ho sempre vinta io.


Quali sono le soddisfazioni?
Siete voi ! sono i vostri commenti, le vostre critiche. A volte vado presso i nostri rivenditori e spio le clienti che acquistano Layla. Mi emoziono sempre e ascoltando i commenti a volte sono riuscita ad avere idee interessanti.


Come nasce una collezione Layla? 
Da un’intuizione, non ci appoggiamo a ricerche di mercato ma solamente al nostro gusto.


La tua preferita? 
I magneffect.


Il tuo smalto preferito? 
Sono una classicona…i Ceramic Effect Nail Polish. Il venerdi quando mi metto lo smalto riesco a stare anche 20 minuti davanti alla gamma per scegliere il colore.


Il tuo prossimo obiettivo?
Nel 2013 ho un obbiettivo bello grosso…ma non posso dire nulla. Ci vediamo al Cosmoprof  :-)


Cosa ci riserva la primavera Layla? 
Colori, texture e fantasie innovative ma piu’ di questo non dico , sennò vi rovino la sorpresa.


Cosa pensi del mondo delle blogger?
Le blogger sono la pubblicità del futuro. Io personalmente scelgo in base all’obbiettività. Diffido di chi è sempre entusiasta di tutto. Sono utilissime e molto brave.


Vuoi aggiungere qualcosa a quest’intervista?
Ringrazio tutti di cuore perché la Layla esiste solo grazie a voi.



Grazie mille Babila di questa bellissima intervista, siamo curiosissime di scoprire le novità... per fortuna il Cosmoprof è vicinooo !!! 
We love Layla! 

Scoprite Layla sulla pagina facebook e sul sito!!! 

Oggi abbiamo scoperto Babila Spagnolo di Layla ... di chi sarà la prossima intervista?

17 commenti:

  1. a volte una marca può ricordarci molte cose e raccontare molto di noi stesse. mi sembra di capire che sia così per te con Layla. Dev'essere stato bello per te fare quest'intervista!

    RispondiElimina
  2. hai descritto una parte che credo potranno condividere in tante....ricordi.....bambine curiose.....lo facevo anche io....ed ora lo fa mia figlia con me!!!!
    bellissima intervista cara.....sono molto curiosa dell'obbiettivo top secret.....devo attrezzarmi x il cosmoprof x scoprirlo????!!!!

    RispondiElimina
  3. bella questa intervista mi è piaciuto molto leggerla^_^

    RispondiElimina
  4. Intervista fantastica, mi stavo per emozionare!

    RispondiElimina
  5. sì anch'io mi sono ritrovata nella prima parte: mia mamma ha usato solo Layla e mi ricordo alla sera le sue manicure che osservavo con invidia e desiderio d'emulazione.

    Anche per me la Ceramic effect è una delle collezioni migliori (sono innamorata del n.9, un fucsia stupendo!) e se potessi li vorrei avere tutti!

    Bella l'intervista, complimenti per l'opportunità che hai avuto e che ti meriti.Spero che tu possa avere sempre più spazi e riconoscimenti nel mondo della cosmesi e in particolare nel mondo nail <3

    RispondiElimina
  6. una bellissima intervista tesoro e l'introduzione è emozionante. Mi ha fatto spuntare un sorriso leggere di te da piccola con la mamma e la nonna ad applicare lo smalto :) Mi piace moltissimo anche quello che ha detto Babila specialmente sul mondo dei blog. E' assolutamente in linea con il mio pensiero. Io non conosco bene tutte le collezioni di smalto ma diciamo che Layla è una di quelle marche storiche alle quali ricorro spesso per avere sicurezza e garanzia del prodotto.

    RispondiElimina
  7. post davvero interessante come sempre...bellissima intervista
    kiss e buon week end stella
    vendy

    RispondiElimina
  8. Bellissima intervista! E' stato un piacere leggerla!

    RispondiElimina
  9. wow chissà che emozione intervistarla! Io sono cresciuta tra smalti mavala..mamma e nonna usavano solo prodotti mavala! Eli

    RispondiElimina
  10. La prima volta che ho incontrato il mondo di Layla avevo 16 anni. Ho ancora quella boccettina di colore ( un blu tendente al viola) per affetto. Uno dei miei primissimi smalti, quando ancora non sapevo nulla di questo mondo (oddio non è che ora ne sappia molto di più!)

    RispondiElimina
  11. Bellissima questa intervista, che onore Sophia!
    E' fantastico scoprire chi si cela dietro ad un Brand, io poi conosco molto bene gli smalti Layla perchè facendo l'estetista ne ho applicati a decine per anni...hanno dei colori stupendi ad un ottimo rapporto qualità/prezzo e io li ho scelti spesso per questo motivo!
    Sono proprio curiosa di conoscere tutte le novità del 2013, tienici informate come sempre mitica Sophia!!!!

    RispondiElimina
  12. questa ragazza è un genio, io adoro gli smalti layla e arrivare dove è lei già a 35 anni è meraviglioso... non posso sperare di essere come lei perchè già ne ho 31, ma la ammiro moltissimo!

    RispondiElimina
  13. bellissima intervista! :) anche io osservavao estasiata mia madre mettersi lo smalto e aspettavo con ansia che lo mettesse anche a me e ora rivivo le stese cose con mia figlia. Quest'immagine delle donne di te, tua madre e tua nonna, mi ha fatto tanta tenerezza.
    un bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
  14. Ciao e complimenti per questo post. Non so spiegarmi il perché me lo fossi perso e l'ho letto solo ora. Babila è una donna straordinaria. Ho avuto l'onore di conoscerla e sono rimasta davvero colpita: personalità, bellezza, serietà, professionalità e grinta. Tutte doti che ammiro molto e che ritrovo negli smalti Layla (anche io da piccola guardavo mia mamma che stendeva il suo rosso Layla preferito e saltavo di gioia quando decideva di fare anche a me una piccola manicure). Un bacione. Eliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eliana, grazie per il tuo commento sono felice che ti sia piaciuta ^_^ condividiamo l'amore per layla e per babila allora <3 ciao a presto

      Elimina

Ciao! Usa questo spazio per commentare o fare domande, ti prego però di NON INSERIRE LINK. Seleziona l'opzione "Inviami notifiche" in basso a destra per ricevere le notifiche di nuovi commenti a questo post.